“La Boe alzerà i tassi prima della Fed”

download

Esperti di mercato e addetti ai lavori puntano i riflettori sui comportamenti di due tra le principali banche centrali mondiali: la Federal Reserve (Fed) americana, da una parte, e la Bank of England (Boe, nella foto), dall'altra. "Secondo la Banca d’Inghilterra – scrive Chris Iggo, cio fixed income di Axa Investment Managers – nella sua newsletter settimanale – se la politica monetaria tornerà gradualmente alla normalità, ciò dovrebbe iniziare prima che l'economia raggiunga la piena capacità. Considerato che il Regno Unito si sta dirigendo rapidamente in questa direzione, i tassi probabilmente inizieranno a salire quest’anno". 
A detta di Iggo, invece, l'authority monetaria centrale statunitense "è di diverso parere. In base all’approccio del controllo ottimale promosso dalla neo governatrice Janet Yellen, l’economia deve registrare la piena occupazione prima di avviare una stretta, pertanto, anche se l’immissione di liquidità derivante dal Quantitative Easing (l'acquisto mensile di titoli e obbligazioni, ndr) sarà ridotta a partire dalla fine di quest’anno, l’economia si avvierà a ruota libera verso il 2015 con tassi ancora estremamente bassi, col sostegno dell’Fomc", ossia il braccio operativo della Federal Reserve.
In ogni caso, anche alla luce delle rispettive situazioni economiche dei due paesi, "i messaggi lanciati in questo momento dalla Banca d'Inghilterra e dalla Fed – aggiunge l'esperto di Axa – ci spingono a una visione più ribassista sui gilt nel breve termine poiché crediamo che sarà la Banca d’Inghilterra a intervenire per prima" sul costo del denaro. Tutt'altra posizione, invece, per la Banca centrale europea (Bce), che è stata da poco costretta a ritoccare al ribasso ai nuovi minimi storici di tassi dell'area.

Vota

Articoli Correlati:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>