Il dollaro beneficia dei verbali della Fed

download

Dopo quelli della Bank of England (Boe), ieri, nella serata italiana, sono stati diffusi anche i verbali della Federal Reserve (Fed) guidata da Janet Yellen (nella foto). Dai documenti, è emerso che nella riunione di luglio dell'authority monetaria a stelle e strisce qualche membro ha sostenuto di desiderare un innalzamento "relativamente veloce" dei tassi di interesse. Ciò alla luce dei progressi che l'economia statunitense sta compiendo. Va in ogni caso notato come i verbali fotografino la situazione di luglio, che ancora non risentiva delle tensioni geopolitiche da poco esplose (Iraq e Ucraina).
Il dollaro americano, come fanno notare questa mattina da Fxcm, ha beneficiato di quanto comunicato, con acquisti su euro e sterlina che sono andati ad amplificare l’effetto di discesa di breve periodo visto da qualche giorno sulle due divise (…). Questa reazione dei listini va a confermare pienamente lo scenario delineato nei mesi addietro, dove vedevamo la possibilità di storni non definitivi una volta che il livello di acquisti di asset a sostegno dell’economia a stelle e strisce (il cosiddetto quantitative easing, ndr) fosse sceso sotto i 30 miliardi, per poi eventualmente assistere a tentativi di ritorni sui massimi, in atto dalla seconda settimana di agosto". 
A questo punto, quindi, come devono muoversi e orientarsi trader online e addetti ai lavori? "Ora – affermano da Fxcm – occorre prestare attenzione perché il mercato si attende delle comunicazioni chiare da parte della Fed, i dati macro nel frattempo inizieranno a soffiare via le nuvole dal cielo, iniziando a far capire quali tempistiche possano essere adottate dalla banca centrale Usa".

Vota

Articoli Correlati:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>