Bce: per Credit Suisse la politica monetaria resterà accomodante ancora per un po’

download

Gli indicatori macroeconomici in Eurolandia continuano a segnalare un miglioramento del ciclo economico. A sottolinearlo nell'Investment monthly sono gli economisti di Credit Suisse, che fannio sapere di intravvedere "chiaramente un ulteriore potenziale per una riaccelerazione economica: ridimensionamento delle difficoltà fiscali, mentre i target convenuti vengono rispettati; miglioramento del sentiment dei consumatori; e consistente domanda repressa per gli investimenti". Ma non è tutto oro quello che luccica. Gli esperti della banca d'affari svizzera notano, infatti, come non sussistano in questo momento "segnali che un miglioramento delle prospettive economiche determinerà un improvviso passaggio a una posizione più dura della Banca centrale europea (Bce) (nella foto), dopo che ha abbassato solo di recente i tassi di interesse" . 
Il fatto è che il tasso di espansione creditizia, ridotto e, in alcune aree, in flessione, è ancora uno dei rischi economici prevalenti. "Per il momento – osservano da Credit Suisse – ciò potrebbe frenare un po’ la ripresa economica rispetto al potenziale. In una fase successiva del ciclo economico, quando il credito diventerà ancora più importante, ciò potrebbe rivelarsi effettivamente un fattore di blocco. Al fine di evitare tutto ciò, la Bce ha tagliato nuovamente i tassi e ha il potenziale per effettuare operazioni di allentamento quantitativo, che ha per il momento evitato". 
Inoltre, aggiungono gli esperti della casa d'investimento elvetica, "i tassi d’inflazione sono attualmente al di sotto dei target della Bce. Mentre molto di tutto questo riflette le difficoltà economiche degli anni passati, la Bce deve assicurarsi che le previsioni sull’inflazione non calino ulteriormente. Ciò, con ogni probabilità, si rifletterà in una posizione politica piuttosto accomodante, e i tassi sui mercati monetari resteranno estremamente bassi".

Vota

Articoli Correlati:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>