Ig Markets: “Sterlina britannica su dopo l’inflation report”

download (5)

Sul fronte valutario, occhi puntati sulla sterlina britannica. Ad affermarlo sono gli esperti di Ig Markets, che nel loro ultimo report sottolineano che l'inflation report ha mostrato un’economia in ripresa e un rallentamento dell’inflazione che tuttavia non è preoccupante. "Un report abbastanza hawkish – fanno notare gli economisti – che lascia intendere che un possibile rialzo dei tassi d’interesse potrebbe essere effettuato dal governatore Mark Carney (nella foto) molto prima di quello previsto nel report di agosto". Il Regno Unito andrebbe così a muoversi in maniera non allineata rispetto all'area dell'euro, dove la Banca centrale europea ha appena dato un'ulteriore sforbiciata ai tassi di interesse di riferimento.
"Se la Fed dovrebbe essere la prima banca centrale a ridurre gli stimoli monetari – dicono da Ig Markets – la Boe dovrebbe seguirla nel 2014 con politiche monetarie meno accomodanti". Non a caso, dopo l’annuncio dell’inflation report la sterlina britannica si è apprezzata notevolmente rispetto alle altre principali divise internazionali.
Ieri, inoltre, due governatori della Fed (Lockhart della Fed di Atlanta e Kocherlakota della Fed di Minneapolis) hanno espresso commenti favorevoli in merito alle politiche monetarie aggressive a sostegno dell’economia. "Per il momento – dicono da Ig Markets – noi manteniamo la nostra view su un tapering che sarà iniziato nel 2014 (con maggiori probabilità nel primo meeting del Fomc, quello di fine gennaio, ultima riunione presieduta da Ben Bernanke)".

Vota

Articoli Correlati:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>