Fxcm: “Occhio per l’euro-dollaro all’area di 1,345″

download (6)

Nel pomeriggio di lunedì 16 giugno, il tasso di cambio tra euro e dollaro viaggia senza grandi scossoni a 1,3556. "L’euro – spiega Matteo Paganini, chief analyst DailyFx (Fxcm) – dopo l’entrata in vigore dei nuovi tassi, ha tentato delle risalite fermatesi sotto area 1,3600 e ora sta accumulando tra questo livello a 1,3500, zona di congestione che potrebbe lasciare spazio sia a tentativi di ripresa, sia di continuazione della discesa cominciata pre Bce". Va infatti ricordato che la Banca centrale europea guidata da Mario Draghi (nella foto), dieci giorni fa, ha tagliato i tassi di riferimento dell'area dell'euro al nuovo minimo storico dello 0,15% e ha portato quelli sui depositi in territorio negativo.
L'ultimo scenario, tuttavia, prosegue Paganini, "appare il meno probabile ma va curato con attenzione nel momento in cui si dovesse vedere attaccata l’area di supporto passante per 1,3450/75, zona che se rotta potrebbe dare adito a tentativi di approfondimento verso nuovi minimi che, in ottica giornaliera, potrebbero portare alla valutazione di un trend ribassista". 
L'esperto di Fxcm segnala inoltre che il fatto che il mercato cominci a vedere altre valute sotto l’ottica di rafforzamento (dollaro neozelandese e sterlina sopra tutte) potrebbe in qualche modo svilire il ruolo di attrattore di capitali della moneta dell'area dell'euro, "portando così a flussi in uscita dall’Europa".

Vota

Articoli Correlati:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>