L’analisi tecnica sull’euro-dollaro aspettando la Bce

download (5)

In vista del grande appuntamento di giovedì con la Banca centrale europea (Bce) che potrebbe innescare un movimento deciso dell'euro al rialzo o al ribasso nei confronti del dollaro, gli esperti di analisi tecnica individuano due livelli che gli esperti di trading online dovranno tenere in grande considerazione sui mercati valutari.
Si tratta, come mette in evidenza nella quotidiana nota sui cambi Davide Marone, analista valutario DailyFX (Fxcm), dei riferimenti tecnici collocati a 1,3780, livello che funge da supporto e a 1,3815, che ora rappresenta la principale resistenza. "Questi – spiega Marone – sembrano i confini all’interno dei quali potrà muoversi il cambio, nonostante strappi verosimili al rialzo che potrebbero riguardare l’1,3845 ma che potrebbero arrivare in relazione agli sviluppi che si avranno sulle decisioni della Bce".
Dal punto di vista tecnico, gli esperti di Ig, anche loro nella nota quotidiana sui cambi e le valute, fanno notare che l'euro-dollaro è tornato a riposizionarsi intorno alla soglia di 1,38 in attesa della Bce. "Il supporto strategico – osservano da Ig – rimane a 1,3705, bottom testato più volte a marzo, la cui rottura aprirebbe lo spazio per una discesa marcata verso 1,3640. Al di sotto di questo target, il cross metterebbe nel mirino l’area 1,3560. Per un allentamento delle pressioni ribassiste – concludono gli esperti di valute – è necessario che il cambio si riporti sopra 1,3875, top delle ultime 10 sedute. Il target in questo caso rimane a 1,3960 e poi a 1,40".

Vota

Articoli Correlati:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>