Riflettori puntati sulla Banca centrale turca. Attesi tassi all’insù

images

Dopo i crolli della valuta nazionali registrati nelle ultime sedute, che l'hanno portata sui minimi storici verso euro e dollaro, i riflettori dei mercati finanziari ora sono tutti puntati verso la riunione straordinaria della Banca centrale turca annunciata oggi per domani. L'annuncio ha portato subito volatilità sul mercato dei cambi, dove la lira, scontando un rialzo dei tassi di interesse di riferimento da parte della banca centrale, ha immediatamente effettuato un rilbalzo, allontanandosi così dai picchi minimi toccati nei giorni scorsi soprattutto in scia agli scandali e ai disordini politici che hanno riguardato il paese.
Nella newsletter quotidiana, Davide Marone, analista valutario di DailyFx (Fxcm), sottolinea il quotidiano "rafforzamento della lira turca nei confronti di dollaro ed euro, nonostante la tendenza di fondo fortemente ribassista". Nel dettaglio, evidenzia l'esperto, il cross tra biglietto verde e lira turca "ha messo a segno oltre 10 figure al ribasso per approfondimenti potenziali fino a 1,27-25 prima di ripartenze importanti in ottica dei massimi”.
"La scorsa settimana", fanno notare gli esperti di Nordea Markets, riportando il focus sulla politica monetaria, "la Cbrt ha ceduto alle pressioni politiche e ha mantenuto invariato il costo del denaro. Questa settimana invece risponderà alle pressioni del mercato e procederà con un rialzo dei tassi". Gli esperti di Ig, dal canto loro, si aspettano "operazioni di mercato aperto e misure sui tassi che potrebbero in qualche modo arginare il forte calo della lira turca".

Vota

Articoli Correlati:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>