Sterlina protagonista sul forex aspettando le minute Boe

Nella giornata odierna, l'indiscussa regina del mercato valutario del forex è stata la sterlina britannica. La moneta non si era mossa di molto ieri, dopo la pubblicazione di dati sull’inflazione che hanno messo in luce un miglioramento su base annuale dell’1,8% rispetto ad attese di 1,7% e a un dato precedente di 1,6%, mentre il dato "core" si è attestato al 2% da attese di 1,8% e precedente di 1,6 per cento. Ieri la reazione della sterlina era stata caratterizzata da tentativi di rialzo di brevissimo e da altrettanto rapidi rientri. 
Questa mattina, invece, il dato sulle vendite al dettaglio ha dato più movimento alla valuta britannica, tant'è che il cross euro-sterlina è calato a 0,8098. In Gran Bretagna, le vendite al dettaglio relative al mese di aprile hanno mostrato un rialzo dell’1,8%, in deciso progresso rispetto al +0,1% del mese precedente. Il dato è superiore alle attese degli analisti che indicavano un aumento più contenuto e pari allo 0,5 per cento.
C'è inoltre attesa per i verbali della Bank of England (Boe) guidata dal governatore Mark Carney (nella foto), anche se qualche osservatore fa notare che non è detto che i contenuti si allontanino di molto da quelli delle ultime minute e dalle ultime dichiarazioni. Carney nella sua ultima apparizione aveva ribadito che rialzi dei tassi dovranno essere graduali e a livelli ridotti rispetto a quelli pre-crisi, senza fare alcun riferimento alla tempistica dell'eventuale mossa. L’idea che comunque una forte manovra di politica monetaria da parte della Bank of England possa essere messa in atto nei primi mesi del 2015 permane e questo potrà essere scontato dal valore della sterlina.

Vota

Articoli Correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*