Fed, stasera attese indicazioni sul rialzo dei tassi

C'è grande attesa per la riunione di questa sera della Federal Reserve (Fed) guidata da Janet Yellen (nella foto), la cui commissione operativa (Fomc) alzerà il velo sulla strategia monetaria e deciderà sui tassi di interesse. La strategia, specie alla luce del dato sull'inflazione americana da poco arrivato, potrebbe essere infatti improntata a una velocizzazione del "tapering", ossia del processo di uscita dal "quantitative easing" attraverso il quale la Fed ha inondato i mercati di liquidità così da stimolare la ripresa.
"Crediamo che i membri del Fomc – è la previsione degli esperti di Ig – sceglieranno di lasciare i tassi di interesse invariati su livelli bassi e continuare con il processo di tapering. Dal prossimo mese gli acquisti mensili da parte della banca centrale del paese a stelle e strisce di Treasuries e Mortgage Backed Securities passeranno da 45 a 35 miliardi di dollari".
Come accade anche con la Banca centrale europea (Bce), tuttavia, le novità più importanti dovrebbero arrivare dalla conferenza stampa di Yellen, che comunicherà le previsioni sull’andamento delle principali variabili macroeconomiche. "Riteniamo molto probabile – azzardano da Ig – che il numero uno della Fed possa sottolineare come l’inflazione abbia cominciato a evidenziare un’accelerazione nell’ultimo mese. Riteniamo che nonostante i possibile allarmi lanciati dalla Yellen sulla ripresa dell’inflazione non ci dovrebbero essere cambiamenti significativi sulle aspettative di inflazione di medio-lungo termine. Tali prospettive comunque ci forniranno interessanti indicazioni sul timing del rialzo dei tassi d’interesse", al momento da Ig stimato tra il secondo e il terzo trimestre del 2015.

Vota

Articoli Correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*