Blackrock, Thiel: “Dopo la Bce short sull’euro contro il dollaro”

Non è arrivata nessuna grande novità dalle riunioni della Federal Reserve (Fed), della Banca centrale europea (Bce) e della Bank of England (Boe), che si sono tenute tutte nella settimana chiusa venerdì 2 agosto. Tutte e tre le authority monetarie, infatti, hanno lasciato i tassi di interesse di riferimento delle rispettive aree invariati. Per quel che in particolare riguarda la Bce, presieduta da Mario Draghi (nella foto), il costo del denaro è stato mantenuto al livello dello 0,5%, corrispondente al minimo storico.
Nella sua conferenza stampa di giovedì primo agosto, evidenzia Scott Thiel, deputy chief investment officer fundamental fixed income a Blackrock, Draghi ha dichiarato che le condizioni economiche dell’Eurozona sono in miglioramento. Il numero uno dell’Eutower è poi stato pressato più volte sull’uso della cosiddetta “forward guidance” ma ha ribadito che il Governing council della Bce si aspetta che i tassi di interesse chiave restino “bassi per un periodo di tempo prolungato”.
Traducendo tutto nel linguaggio di trader online e addetti ai lavori, dato il contesto, Thiel fa sapere che la posizione di Blackrock resta in vendita, ossia “short”, sull’euro rispetto al dollaro a stelle e strisce. L’esperto ha inoltre una view positiva sia sull’economia statunitense sia sul biglietto verde in un’ottica di medio termine. Ciononostante, dato il rischio legato alla prima fase dell’atteso stop al quantitative easing della Fed, Blackrock ha ridotto l’ammontare di posizioni short sulla duration negli Usa così come in Germania e nel Regno Unito. View negativa, invece, per l’economia britannica. In questo caso, Blackrock, proprio prima della decisione sui tassi da parte della Boe, aveva incrementato le posizioni short sulla sterlina.

Vota

Articoli Correlati: