Deawm: “Tassi di interesse ancora bassi per molto tempo sia in Europa sia in Usa”

Gli esperti di Deutsche Asset & Wealth Management (Deawm) prevedono che i tassi di interesse di riferimento resteranno bassi sia nell'area dell'euro sia negli Stati Uniti. "La Bce – hanno detto gli esperti in occasione di una conferenza stampa che si è tenuta a Francoforte – giocherà un ruolo fondamentale il prossimo anno. Nel 2014 non vedremo una politica monetaria restrittiva, ma piuttosto il consolidamento nel settore bancario, qualcosa che negli Stati Uniti si è già concluso con la liquidazione di più di 450 istituzioni finanziarie".
L’Unione bancaria potrebbe essere uno dei potenziali fattori scatenanti per la volatilità in Europa. "Ci aspettiamo una bassa inflazione – dicono dalla casa di risparmio gestito tedesca – mentre non vi è alcun pericolo di deflazione". 
Quanto alla Federal Reserve statunitense, "durante il primo trimestre, probabilmente inizierà ancora una volta una politica monetaria più restrittiva. I banchieri centrali ricorreranno al cosiddetto tapering per ridurre i livelli dei loro acquisti di obbligazioni. Dopo un periodo di volatilità – aggiungono gli esperti di Deawm – i mercati dovrebbero entrare in una fase più tranquilla durante la seconda metà dell'anno e di questo beneficeranno i mercati emergenti. Tuttavia, gli aumenti dei tassi di interesse non saranno probabilmente di nuovo all'ordine del giorno negli Stati Uniti fino al 2015".

Vota

Articoli Correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*