euro

Axa Im: “L’euro scenderà ancora”

E adesso che cosa succederà all'euro dopo la storica decisione di settimana scorsa della Banca centrale europea (Bce) di avviare il tanto atteso (dai mercati) Quantitative Easing (Qe)? Il team Research & Investment Strategy di Axa Im, in una delle

Tsipras difficilmente otterrà uno sconto sul debito

A qualche giorno di distanza dal trionfo di Alexis Tsipras (nella foto) alle elezioni greche, esperti di mercato e addetti ai lavori si producono in congetture e teorie per comprendere se davvero il nuovo premier riuscirà a spuntare condizioni migliori

L’euro va giù dopo il Qe della Bce

Il numero uno della Banca centrale europea (Bce) Mario Draghi (nella foto) ieri ha sfoderato il bazooka e ha messo le ali alle Borse e al dollaro sull'euro. L'Eurotower ha, infatti, annunciato un piano di acquisti di titoli pubblici da

Dopo la Svizzera si muove anche la Danimarca

Mentre i riflettori restano puntati sulla riunione della Banca centrale europea (Bce) di giovedì, attesa sul delicato fronte del Quantitative Easing (Qe), in Europa si muove anche un'altra authority monetaria. Si tratta della Banca centrale danese, che nella giornata del

Euro in calo sul dollaro nella settimana della Bce

Quella che ha appena preso il via è una settimana fondamentale per i mercati finanziari mondiali. I riflettori sono puntati verso la Banca centrale europea (Bce) e la riunione del 22 gennaio, da cui tutti si attendono l'avvio del vero

Mc Capital consiglia prudenza dopo la Svizzera

Ieri uno tsunami valutario si è abbattuto sui mercati mondiali, già da qualche giorno più agitati del solito. La Banca centrale svizzera, infatti, ha deciso di abbandonare il tasso di cambio minimo di 1,20 franchi per euro e di abbassare, nello

Euro a picco sul franco dopo la Snb

L'euro va a picco nei confronti del franco svizzero. Colpa (o merito, a seconda dell'angolo di visuale) della decisione della Banca centrale svizzera (Swiss National Bank, Snb) di rimuovere il floor a 1,20 fissato a settembre 2011, tagliando al contempo

“Dollaro ed economia Usa, un legame indissolubile”

Phil Poole, Head of Research per Deutsche AWM, punta i riflettori verso i riposizionamenti degli investitori e gli effetti che questi possno avere sull'andamento del dollaro, che di questi tempi è la vera supestar sui mercati finanziari. "I tassi di

Fxcm: “Il trend sulla sterlina resta decrescente”

Che cosa ci si deve aspettare sul mercato delle valute, il forex, per il primo trimestre del 2015? A porsi la domanda sono gli analisti del DailyFX – Fxcm, Matteo Paganini e Davide Marone, che tra le altre cose mettono

Mc Capital: “Possibili rimbalzi anche forti dell’euro sul dollaro”

In questi primi scorci di 2015, c'è senza dubbio una tendenza che, già evidente soprattutto alla fine dello scorso anno, più che mai si è imposta sui mercati finanziari e valutari: la volatilità. Se ne rendono bene conto gli esperti