tassi

L’euro va giù dopo il Qe della Bce

Il numero uno della Banca centrale europea (Bce) Mario Draghi (nella foto) ieri ha sfoderato il bazooka e ha messo le ali alle Borse e al dollaro sull'euro. L'Eurotower ha, infatti, annunciato un piano di acquisti di titoli pubblici da

Dopo la Svizzera si muove anche la Danimarca

Mentre i riflettori restano puntati sulla riunione della Banca centrale europea (Bce) di giovedì, attesa sul delicato fronte del Quantitative Easing (Qe), in Europa si muove anche un'altra authority monetaria. Si tratta della Banca centrale danese, che nella giornata del

Mc Capital consiglia prudenza dopo la Svizzera

Ieri uno tsunami valutario si è abbattuto sui mercati mondiali, già da qualche giorno più agitati del solito. La Banca centrale svizzera, infatti, ha deciso di abbandonare il tasso di cambio minimo di 1,20 franchi per euro e di abbassare, nello

Euro a picco sul franco dopo la Snb

L'euro va a picco nei confronti del franco svizzero. Colpa (o merito, a seconda dell'angolo di visuale) della decisione della Banca centrale svizzera (Swiss National Bank, Snb) di rimuovere il floor a 1,20 fissato a settembre 2011, tagliando al contempo

“Dollaro ed economia Usa, un legame indissolubile”

Phil Poole, Head of Research per Deutsche AWM, punta i riflettori verso i riposizionamenti degli investitori e gli effetti che questi possno avere sull'andamento del dollaro, che di questi tempi è la vera supestar sui mercati finanziari. "I tassi di

Bce, per Intesa scatterà il Qe sui governativi

Che farà la Banca centrale europea guidata da Mario Draghi nel 2015? A chiederselo, nelle loro previsioni economiche per l'anno che verrà, sono gli economisti di Intesa Sanpaolo, secondo cui all'Eurotower, per risollevare le sorti dell'area dell'euro, non rimane che

La Fed mette le ali a Borse e dollaro

La mattina del 18 dicembre le Borse europee, Piazza Affari compresa, festeggiano nella prima sessione di mercato utile dopo le notizie giunte dal Fomc, ossia il braccio operativo di politica monetaria della Federal Reserve (Fed). Quest'ultimo, al termine della riunione

La Russia di Putin interviene per rafforzare il rublo

La Russia di Vladimir Putin (nella foto) non ci sta ad assistere inerte davanti al crollo del rublo. In questo scenario si inserisce la mossa, annunciata a notte fonda, della banca centrale del paese di alzare i tassi di interesse

Il rublo va giù nonostante i tassi

Matteo Paganini, capo analista di Fxcm, tiene i riflettori puntati sul rublo russo, che continua imperterrito nella fase al ribasso. E ciò, evidenzia l'esperto, nonostante la decisione da parte della Bank of Russia, l'istituto centrale del Paese guidato da Elvira

Bofa Merrill Lynch vede la Boe ferma giovedì

Nel loro ultimo report di politica monetaria, gli economisti di Bank of America Merrill Lynch puntano i riflettori sulla Bank of England (Boe) guidata da Mark Carney (nella foto), che si riunirà giovedì come di consueto in corrispondenza dell'analogo appuntamento