Mc Capital resta investita in dollari e guarda a Buffett

Mentre è appena cominciato il mese di settembre, su quello di agosto è calato il sipario con mercati azionari sui massimi assoluti nel caso degli Stati Uniti e con un forte rimbalzo tecnico per l'area europea. Sui mercati valutari, invece, si è assistito a uno "sgonfiamento" dell'euro nei confronti delle principali valute, con il cambio tra euro e dollaro americano che ha sfiorato quota 1,315. Lunedì mattina, nel frattempo, sul forex, il cross tra moneta unica europea e biglietto verde viaggia a 1,3139, poco più in alto dei minimi di agosto.
Ma quali sono i consigli per il futuro? Andrea De Gaetano, senior portfolio manager di Mc Capital svela la composizione del proprio portafoglio di investimento: "Manteniamo posizioni in dollari Usa, alleggerendole tra 1,30 e 1,3150, in ottica di un rimbalzo tecnico dell’euro in area 1,345-1,3550", livello a cui le stesse posizioni possono essere riaperte.
"Preferiamo – prosegue De Gaetano nella consueta nota settimanale di Mc Capital – i titoli di Stato Usa a quelli europei. Lo spread dovrebbe restringersi. Suggeriamo cautela sulle Borse". 
Anche Warren Buffett (nella foto), il guru americano della Borsa rialzista per eccellenza, conclude De Gaetano, attende con pazienza prezzi più convenienti sui quali investire i 50 miliardi di dollari di liquidità su cui, ad agosto, sedeva tranquillo. 

Vota

Articoli Correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*