Tsipras difficilmente otterrà uno sconto sul debito

A qualche giorno di distanza dal trionfo di Alexis Tsipras (nella foto) alle elezioni greche, esperti di mercato e addetti ai lavori si producono in congetture e teorie per comprendere se davvero il nuovo premier riuscirà a spuntare condizioni migliori sul debito del paese e dunque se il suo programma anti austerity sia credibile e non invece un bluff, come qualcuno insinua. 
Secondo gli esperti di Ig, il nuovo premier non riuscirà a ottenere un vero e proprio "haircut" sul debito, perché, più facilmente, Tsipras potrebbe spuntare o un prolungamento delle scadenze dei bond in essere (probabilità del 40%) o un abbassamento dei rendimenti che Atene paga ai creditori attuali (40 per cento).
Nel frattempo, nella mattinata del 28 gennaio, il tasso di cambio tra euro e dollaro, sui mercati finanziari, viaggia a 1,134 dollari.

Vota

Articoli Correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*